.Percorso di visita

Planimetria delle sale espositive 

La nuova esposizione è attualmente concentrata nel piano terra, in attesa che i piani superiori del palazzo vengano adeguati ad uso museale. La grande quantità di materiali acquisiti in tanti anni di ricerche archeologiche ha portato alla scelta dei reperti più significativi dei vari periodi e a destinare maggiore spazio alla ricostruzione di edifici di culto di epoca nuragica dedicati alla divinità delle acque. Ampio spazio è stato dedicato agli aspetti sconosciuti dell’architettura (specialmente di quella cultuale di epoca nuragica), del costume, del gusto estetico e della vanità dei protosardi delle zone interne che si manifesta nella cura dei manufatti ma soprattutto negli oggetti d’ornamento personale.

Nella prima sala di accoglienza per il pubblico è collocato un grande totem con un pannello cronologico che illustra i vari periodi della preistoria, della protostoria e della storia con i riferimenti specifici delle diverse culture. Per facilitare la comprensione della cronologia le varie culture sono state esemplificate con oggetti in esposizione all’interno delle sale.